Filtro

Visualizzazione di 16 risultati

Alpha Industries ha le sue radici in una famiglia di aziende che comprende Superior Togs Corporation, Rolen Sportswear e Dobbs Industries.
Robert Lane fu accusato nel 1959 di aver corrotto un funzionario governativo per un contratto con il Dipartimento della Difesa. In quanto tale, la sua attività e qualsiasi attività a lui associata era preclusa;ottenere un altro contratto dal governo. Anche se deteneva il 90% delle azioni di Dobb Industries, ciò segnò comunque la fine per Samuel Gelber, il contabile di Lane, che si separò da Lane e si avvicinò a Herman "Breezy" Wynn, fondatore del Wynn Industries Group, accreditato per il primo successo di Alpha Industrie. Grazie alla sua conoscenza;industria tessile e alle sue numerose risorse, il signor Herman "Breezy" Wynn ha permesso ad Alpha Industries di crescere dai suoi umili inizi. Il 17 ottobre 1959 Gelber fondò la sua nuova società, Alpha Industries, a Knoxville, nel Tennessee.

Alpha Industries ha iniziato le operazioni producendo abbigliamento militare nel seminterrato di una fabbrica di Knoxville in affitto utilizzando macchine da cucire in leasing e solo pochi dipendenti. I contratti del Dipartimento della Difesa erano inizialmente difficili da ottenere in tempo di pace, tuttavia, l'inizio della guerra del Vietnam significò un improvviso aumento della domanda di abbigliamento militare e la crescita di Alpha accelerò rapidamente.

Nel 1963, Alpha Industries iniziò a produrre il bomber MA-1 .

Guerra del Vietnam
A causa della natura insolita dei produttori che lavoravano per contratto governativo, le molteplici società furono persuase a lavorare in modo collaborativo attraverso subappalti e affiliazioni, nota come Confederazione Wynn. Si trattava di una serie di produttori a contratto DOD che noleggiavano macchine da cucire ad altre società all'interno della Confederazione, fornivano loro assistenza tecnica e fornivano e formavano i dipendenti. Wynn individuerebbe anche i fornitori di tessuti e componenti per i gruppi della Confederazione. Questo subappalto ha permesso a gruppi inesperti come Alpha di acquisire lavoro e sopravvivere oltre i suoi primi 12 mesi di esistenza.

Con il crescente coinvolgimento dell'America in Vietnam a partire dagli anni '60, aziende come Alpha si trovarono inondate di lavoro. Alpha si espanse notevolmente nel corso del decennio e presto occupò tutti e quattro i piani della fabbrica 614 11th Street. La richiesta del governo per il controllo della qualità portò John Niethammer, che divenne un attore significativo nel'39;espansione di Alpha.

Quando la guerra del Vietnam finì, Alpha fece il giro dei negozi in eccedenza . Gli unici cambiamenti che Alpha avrebbe apportato nei prossimi 20 anni per il mercato pubblico riguardavano il colore delle giacche.

Bomber MA-1 .
Alpha iniziò presto a vendere commercialmente. A questo punto Alpha si era dilettato nelle vendite commerciali tra i contratti DOD attraverso gruppi di subappalto come Dobbs Apparel.

Marchio di moda
Alpha Industries è ora un produttore di abbigliamento in stile militare con clienti che vanno dal surplus degli Stati Uniti ai negozi in Europa e in Asia . Alpha ora crea repliche di famosi abiti militari e abbigliamento casual di ispirazione militare. Anche l'abbigliamento e gli accessori per bambini sono realizzati da Alpha Industries.

Alpha si è espansa in reti di distributori internazionali, rivenditori e venditori su Internet. Integrando la sua piccola base di fabbrica americana (ancora situata a Knoxville), Alpha ha ampliato la sua gamma di produzione al di fuori degli Stati Uniti. Gran parte del loro prodotto è realizzato in Cina.

Nel 2008, Alpha Industries ha iniziato a collaborare con altri marchi di abbigliamento per rilasciare nuove linee di prodotti.

Nel 2011, Michael Cirker ha sostituito suo padre come CEO di Alpha Industries. Mentre il padre Alan si era concentrato sulla distribuzione internazionale, il figlio Michael ha trasformato Alpha in un marchio di moda.

Partnership
Nell'ottobre 2020, Alpha Industries collabora con A Bathing Ape. La partnership prevede tutti i capi a doppio marchio di patchwork, ricami e altre texture streetwear ...