Filtro

Visualizzazione di 3 risultati

L'attuale trend delle sneaker chunky, l’ossessione del fashion per gli anni '90, l’evoluzione delle Yeezy e la nuova scarpa di A$AP Rocky sembrano tutti segnali forti di un cambiamento in atto e di una possibile resurrezione della skate shoe. Per molti in passato la skate-sneaker è stata un modo per allontanarsi dal mondo del fashion e per evitare di ricadere sulle classiche scarpe sportive Nike e adidas. Sicuramente ebbe un impatto cruciale nella diffusione dell’abbigliamento e della cultura skate, ribelle, senza freni, che con sfrontatezza andava contro le regole ed i canoni stilistici del periodo. Una degli item più iconici era sicuramente l’Osiris D3, e per chi sa di cosa stiamo parlando, non può non aver notato la somiglianza con la nuova scarpa A$AP x Underarmour. Per chi non ha minimamente idea di cosa sia, ecco la storia dell’Osiris D3.

La scarpa è stata disegnata dal pro-skater del Wisconsin, Dave Mayhew, in un periodo in cui il mercato delle scarpe da skate era controllato da tre brand, VansEtnies ed Airwalk, e la maggior parte dei grandi nomi del settore era sponsorizzato da uno di questi tre. Le tre aziende, negli anni '90, riuscirono a vendere un incredibile numero di scarpe, anche grazie agli skater che raramente venivano ricompensati adeguatamente. Ciò accadeva perchè in quegli anni questo sport non era ancora un vero e proprio "portatore di guadagni", come accadeva per esempio per il calcio o il basket. Tutto ciò ha catturato l’attenzione di alcuni nuovi brand che alla fine degli anni '90 hanno visto una nuova opportunità nel mercato dell’abbigliamento skate. Dave, che faceva parte del team di Evol, decise di creare la propria linea di scarpe. Volendo trovare un nome nuovo e singolare, optò per Osiris.